Chine cinesi

IMG_1854

Laura mi portò dalla Cina questo piccolo cofanetto nel lontano 1985, quando quel paese era lontanissimo dal nostro e i suoi abitanti vestivano tutti con la divisa grigioverde e le loro città erano percorse da migliaia di biciclette, che riempivano l’aria di scampanellii.

IMG_1856

Il cofanetto contiene due pennellini con manico di bambù (bi / fude), un vasetto in ceramica piccolo, un mestolino minuscolo, una barretta d’inchiostro nera  (mo / sumi), e il contenitore per accogliere la china, il quale è pesante e credo che sia in ardesia ( scopro chiamarsi yan /  suzuri) è sagomato con una decorazione naturalistica …

IMG_1859mi portò anche un’ulteriore scatola con dentro cinque barrette di china colorata

IMG_1858

lo utilizzo per la prima volta e scopro che la barretta si scioglie con l’acqua solo se si strofina sul calamaio di pietra,  praticamente si grattugia e poi l’acqua  diluisce la china

IMG_1860.

IMG_1861in fondo la china è molto simile all’acquarello, solo che ora non so come utilizzarlo, provo a scrivere i segni che trovo sulle scatolette …

IMG_1865

…. e scopro che quello che ho scritto con il colore verde significa: inchiostro!

IMG_1864Mi riprometto di utilizzarle, magari mischiando i colori (i tre primari ci sono)  se non altro perchè  il rito preparatorio  è stato molto rilassante .

Annunci

2 pensieri su “Chine cinesi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...